Centro per i disturbi specifici dell’apprendimento DSA accreditato S.S.N. L.R. 51/09

PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO per i Disturbi Specifici dell’Apprendimento

Cosa sono i DSAp.

I DSAp sono un gruppo abbastanza eterogeneo di quadri clinici caratterizzati da significative difficoltà nell’acquisizione di una o più strumentalità scolastiche, in particolare le abilità di lettura, di scrittura e/o calcolo, nonostante capacità cognitive generali nella norma, l’assenza di deficit neurologici e normali opportunità educative. I principali DSAp includono:

  • La Dislessia Evolutiva, in cui il bambino incontra difficoltà nell’acquisire e nell’automatizzare le capacità di lettura decifrativa, cioè la capacità di tradurre in modod rapido ed accurato i segni della lingua scritta nei suoni corrispondenti;
  • La Disortografia Evolutiva, in cui il bambino manifesta difficoltà nel tradurre le parole della lingua parlata nelle corrette sequenze di lettere della lingua scritta, commettendo dunque un numero di errori ortografici nettamente superiore alla media sia nella scrittura spontanea che in quella sotto dettatura.
  • La Disgrafia Evolutiva, in cui il bambino incontra difficoltà nell’imparare a scrivere a mano in modo sufficientemente accurato e/o rapido, di modo che la sua scrittura risulta difficilmente leggibile e/o il bambino incontra grosse difficoltà nel seguire il ritmo delle dettature e si affatica molto rapidamente dovendo scrivere;
  • La Discalculia Evolutiva, in cui il bambino ha difficoltà nell’imparare a leggere e a scrivere correttamente i numeri, nel conteggio, nel calcolo e nell’apprendimento delle tabelline.

I diversi tipi di DSAp si presentano frequentemente associati tra loro. Inoltre, anche se primariamente coinvolgono le strumentalità scolastiche di base, finiscono spesso per influenzare negativamente anche altre competenze più complesse, come ad esempio la capacità di comprendere o di comporre autonomamente testi scritti o l’abilità nel risolvere i problemi matematici.

Equipe multidisciplinare

Dr. Giorgio Pini: Neuropsichiatra Infantile

Dr.ssa Silvia Michetti: Psicologa

Dr.ssa Anna Serra: Logopedista.

Il Gruppo opera secondo le linee guida regionali (Delibera 1159/2012), nazionali (Legge 170/10) e le indicazioni del documento definitivo relativo alla Conferenza di Consenso  effettuata presso l’Istituto Superiore di Sanità a Roma il 6-7 dicembre 2010.

Come attivare il Servizio

  • La comunicazione predisposta dalla scuola per i familiari costituisce il motivo dell’attivazione del percorso di approfondimento diagnostico da parte del Pediatra di libera scelta;
  • Per quanto riguarda la dislessia, la diagnosi di DSAp non può essere effettuata prima della fine del secondo anno del primo ciclo di istruzione e, per quanto riguarda la discalculia e la disgrafia, non prima della fine del terzo anno del primo ciclo di istruzione;
  • Per i soggetti non scolarizzati e/o adulti, l’attivazione avviene contattando direttamente la struttura;

A.   Diagnosi

  • Percorso diagnostico globale, valutazione neuropsicologica e degli apprendimenti scolastici (DSAp);
  • Disponibilità di un’equipe multidisciplinare per i casi che necessitano di eventuali approfondimenti clinici e conseguente condivisione del percorso diagnostico e riabilitativo;
  • Stesura di una relazione clinica e condivisione con i genitori degli esiti con consigli educativo-didattici compensativi e di supporto allo studio; pianificazione del percorso riabilitativo;
  • Stesura della Certificazione ai fini della legge 170/10 (qualora vi siano gli estremi) e delle indicazioni di massima per la stesura del PDP a scuola.

 

  1. B.   Abilitazione/Riabilitazione
  • Stesura del piano abilitativo/riabilitativo e sua realizzazione con moduli di trattamento di efficacia ed efficienza verificata con controlli ogni 3-6 mesi;
  • Inserimento nella relazione clinica degli esiti del trattamento effettuato e condivisione degli obiettivi e delle conquiste raggiunte con famiglia e scuola;
  • Supporto psicologico e/o psicoeducativo rivolto a bambino/genitori qualora necessario (anche con gruppi di formazione per genitori);
  • Identificazione del metodo di studio specifico per DSAp sia individuale che di gruppo;
  • Su richiesta della scuola, percorsi di formazione per insegnanti e genitori.

 Approfondimento dei punti A e B e professionisti coinvolti

L’equipe multidisciplinare effettua:

  • Attività diagnostica attraverso l’uso di un protocollo che prevede:
    • Valutazione Clinica (Neuropsichiatra):
      • Raccolta dell’ananmesi personale e familiare;
      • Colloquio clinico;
      • Esame Obiettivo Neurologico
      • Valutazione neuropsicologica e psicodiagnostica mediante l’utilizzo di prove standardizzate atte ad esaminare il profilo di sviluppo (Psicologo):
        • Livello Intellettivo;
        • Valutazione dei processi cognitivi
      • Valutazione degli apprendimenti scolastici (Logopedista):
        • Strumenti standardizzati come previsto dalla Consensus Conference, PARCC 2011 e Linee Guida regionali regionali
        • Attività di riabilitazione che si differenzia a seconda dell’età di scolarizzazione del bambino e della gravità del disturbo (Logopedista)